Catastrofi

ULTIMI

25 BURRASCA. Mi trovavo alla finestra e guardavo il mare in burrasca, prima ha distrutto due casette sulla riva, poi la burrasca sempre più forte ha spostato anche la mia casa.

 


22 ALLUVIONE. Ho sognato una alluvione e l’acqua era sporca.

5 ESPLOSIONE. Ho visto in sogno esplodere un aereo proprio vicino casa mia, e si frantumava in mille pezzi, ma non so la causa di questa esplosione.

16 ESPLOSIONE (2). Mi trovavo in un centro commerciale e all’improvviso c’è stata un’esplosione che ha fatto aprire il pavimento e mi sono trovata prima nel fuoco e poi nell’acqua ma mi sono salvata insieme a mia sorella riportando solo delle ustioni. Poi sono uscita dal centro commerciale con mia sorella e fuori ad aspettarci c’erano i miei genitori e mia nonna che è morta da un anno.

23 ESPLOSIONE (3). Ho sognato che la luna esplodeva e sulla terra scendevano nubi bianche che la ricoprivano senza farmi vedere sotto. Io ero nello spazio su una casa di vetro, guardavo dalla vetrina il cielo attorno e c’era un gran movimento di nuvole che scendevano giù. Io mi stavo chiedendo cosa succederà alle persone sulla terra e nel frattempo stavo chiedendo telefonicamente a mia figlia di rientrare. Nella casa sullo spazio ero con un signore anziano che non conoscevo, sua mamma su una sedia a rotelle, il signore anziano sembrava fosse uno scienziato padre del ragazzo di mia figlia, io i ragazzi non li ho visti. Io ho chiesto al signore come mai non si era portato con lui una donna, una moglie e lui mi ha fatto vedere la signora anziana e dicendomi che non gli serviva una donna e riponeva la fiducia per il futuro sui due ragazzi.

24 ESPLOSIONE (4). Ho sognato che uscivo da una casa, c’era qualcuno con me ma non ricordo chi, intorno a me c’erano un po’ di auto parcheggiate e pioveva a dirotto, c’era anche qualche fulmine. Poi ho sentito un rumore fortissimo e ho visto, in lontananza, una grande esplosione e un palazzo che cadeva su se stesso (La scena è stata osservata dall’alto, perchè dove mi trovavo io era più alto rispetto all’esplosione).

20 FINE DEL MONDO. Ero in ufficio da sola, ad un certo punto si è spento tutto, luce artificiale e luce naturale… il buio completo, avevo paura, sapevo che era arrivata la fine del mondo.

21 FINE DEL MONDO (2). Ho sognato la luna che cadeva verso la terra, si avvicinava non troppo forte né troppo piano. La vedevo ingrandirsi e mi rendevo conto che si avvicinava la fine della vita, intorno a me tutti erano terrorizzati e scappavano agitati.

3 INCENDIO. Nella mia camera avviene un incendio.

2 MAREMOTO. Ho sognato che c’era un maremoto. Ero con mia madre e ci siamo salvate.

6 MAREMOTO (2). Ero al mare con il mio compagno in una splendida giornata di sole, su una spiaggia molto ampia con alle spalle un bosco. All’improvviso il cielo diventa nerissimo e sul mare si forma un’onda gigantesca che si frange ai miei piedi. Immediatamente se ne forma un’altra enorme, una muraglia d’acqua altissima. Il mio compagno mi grida di salvarmi. Io penso che invece di prendere tutta quella davanti è meglio che mi giro di spalle. L’onda si frange ma io vengo investita solo da un vento molto forte, ma non tanto da spostarmi. Mi giro e vedo un’altra onda ancora più alta della prima. Mi comporto nello stesso modo e vengo investita ugualmente dallo stesso vento di prima. Tutto si rasserena ed intorno a me c’è una catastrofe. Il mio compagno è scomparso. Tutti lo danno per morto tranne me. Dopo due giorni il mio compagno ricompare raccontando che l’onda lo ha trasportato nel bosco dove si è addormentato per due giorni. A questo punto mi sveglio.

14 MAREMOTO (3). Sto guardando il mare da una punto panoramico che frequento nella realtà, molto spesso e volentieri. Mentre lancio lo sguardo fino all’orizzonte fino alla linea di demarcazione cielo/mare, vedo due navi passeggeri in lontananza le cui parti a poco poco si spezzano e affondano come dei modellini in una tinozza. Vedo il mare che a poco poco forma onde sempre più grandi con vortici di vento sempre più violenti e mi spavento molto, ma non ho il tempo di scappare perché un onda enorme e inarrestabile mi arriva addosso con un velocità pazzesca e mi travolge facendomi morire, e mi sveglio pensando all’ineluttabilità dell’accaduto.

15 MAREMOTO (4). Ero in cima ad un palazzo con persone che conosco, tutte donne giovani e una donna anziana. Il palazzo è di vetro e guardando fuori mi accorgo che il mare sta facendo risacca, da li a poco un onda anomala colpisce il palazzo e l’acqua comincia a defluire dentro l’appartamento. Io allerto tutte ma non mi ascoltano. Arriva un’altra onda e io fuggo e mi butto in acqua, le altre persone moriranno.

17 MAREMOTO (5). Sono su una spiaggia vastissima, molta gente è con me. Tutti fermi, silenziosi, in piedi. Guardiamo all’orizzonte nel buio. Un’onda incredibile, fuori dall’esperienza umana sovrasta l’orizzonte. E’ in movimento verso di noi e nessuno fa niente per fuggire. Aspettiamo semplicemente che arrivi. L’umanità sarà spazzata silenziosamente via. La sensazione è solo di attesa.

1 TERREMOTO. Sono a casa di mia nonna e pranziamo insieme a tutti i parenti. Siamo dunque seduti intorno al tavolo che però è senza tovaglia. All’improvviso arriva il terremoto. Io sento vibrare tutto, vedo il tavolo e il lampadario muoversi, e ci mettiamo tutti sotto il tavolo. Mia madre dice a mia sorella: “vai, vai sotto il tavolo!”. Siamo tutti lì sotto, ma mio padre no, rimane immobile seduto sulla sua sedia e dice che lui non si metterà sotto il tavolo, e lo dice con voce calma, immobile, che contrasta fortemente col mio stato d’animo di quel momento (sento infatti di essere agitatissima).

4 TERREMOTO (2). Ero ad una finestra, e guardando lontano, su di una montagna ho visto una torre di colore chiaro con vicino un’antenna grossa e nera. Ad un certo punto c’è stato il terremoto. L’antenna si muoveva in modo ondulatorio, mentre la torre è caduta all’indietro.

7 TERREMOTO (3). Ero su un molo e davanti a me c’era uno spettacolo bellissimo: vedevo in lontananza le onde del mare altissime e alcuni spruzzi arrivavano fino a me. Dal lato destro contemporaneamente assistevo ad un terremoto, con case che crollavano e fuoco.

8 TERREMOTO (4). In questi giorni ho sognato il terremoto, e noi, io, mio figlio e mio marito dovevamo scappare, ho avuto tanta paura.

18 TERREMOTO (5). Ho sognato che ero in casa e c’era un terremoto.

9 TROMBA D’ARIA. Casa con grandi stanze, tante finestre grandi senza ante. In lontananza un temporale con nuvoloni grigio/rossi. Con altra gente abbiamo cercato di coprire le finestre con dei teli. ma in lontananza di vedevano arrivare 4/5 trombe d’aria… una di colpo ci è venuta incontro ma ha “virato” alla nostra destra sfiorandoci… Mi sono svegliata.

10 TROMBA D’ARIA (2). Sono in casa dei miei genitori, ma ci abito io con il mio compagno, mentre loro sono nell’appartamento a fianco. Guardando dalla finestra, esposta a nord da dove si possono scorgere le montagne, vedo in lontananza nuvole grigie e alcune trombe d’aria molto alte e strette che si avvicinano velocemente, e noto che sono formate anche da fuoco che turbina vorticosamente assieme all’aria. Mi preoccupo molto e penso di trovare riparo in cantina (il mio compagno invece sembra tranquillo…). Faccio delle scorte di cibo e generi di prima necessità e li porto in cantina. Le trombe d’aria e fuoco sono ormai vicine, sento un rombo assordante. Le parti che toccano le pareti della casa sembrano penetrare attraverso i muri, appiccando il fuoco alle cose. In casa incendiano le mura del salotto. Fuggo sulle scale per andare in cantina e trovo mia madre (nella sua casa sta bruciando la camera). Scappo in cantina e attraverso la porta del garage vedo le fiamme e posso sentire il calore del fuoco. Mi sveglio improvvisamente e dopo un minuto sento suonare la sveglia.

11 TROMBA D’ARIA (3). Ero in casa di amici di mia madre e mi sono accorta guardando il cielo che si stavano formando dei tornadi e hanno incominciato a distruggere tutto ciò che incontravano nel loro tragitto, mentre io e gli amici di mia madre (moglie e marito) cercavamo di tenerci aggrappati ai cassetti e ai mobili. La sensazione del vento che mi spostava era fortissima, sembrava vero.

12 TROMBA D’ARIA (4). Ho sognato la mia casa, che nella vita reale è stata appena ristrutturata, colpita da una enorme tromba d’aria. Nel sogno l’ho vista, enorme e terribile! Non ho fatto in tempo a chiudere le finestre che sono andate distrutte. Fuori dalla casa, che nel contesto del sogno appariva in un luogo diverso da quello reale, c’era solo distruzione. Mi sentivo comunque molto tranquilla, per niente spaventata dalla situazione, e questo è un fatto molto strano.

13 TROMBA D’ARIA (5). Nel mio sogno ricordo che mi trovavo in un luogo non familiare, era un villaggio. Ad un certo punto vedo dirigersi verso di me una tromba d’aria. Io mi nascondo in una delle tante case di legno. La mia viene colpita dalla tromba d’aria, viene portato via il tetto ma non il soffitto.

19 TROMBA D’ARIA (6). Ero in una casa al mare con un fortissimo vento, la casa è disposta su un piano, vedo e sento tipo una tromba d’aria, quando mi affaccio dalla finestra invece di avere la vista su pianura ho di sotto un’enorme altezza con l’acqua e ho paura di cadere sotto.